Beforebreak_1400x372

Before break

Balletto Civile
liberamente ispirato a La Tempesta di William Shakespeare
ideazione e coreografia Michela Lucenti
musica originale eseguita dal vivo Julia Kent
prodotto da Balletto Civile
su commissione di Ravello Festival, Teatro Olimpico di Vicenza / Conversazioni 2016
in collaborazione con Centro Dialma Ruggero / Fuori Luogo La Spezia, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

durata: 70 min circa

Programma

Il dittico di teatro e danza che Michela Lucenti dedica a Shakespeare tocca con questo spettacolo uno dei più grandi testi shakespeariani, La Tempesta: in apparenza una favola che sembra fuori dal tempo e dallo spazio, ma nella quale invece convivono tutte le contraddizioni che attanagliano l’uomo tra ciò che è sfuggente e pura illusione e la ricerca feroce della realtà, intesa come conoscenza della propria precarietà e finitudine, così come della propria imperfezione e debolezza. I nostri Ariel e Calibano si moltiplicano in un susseguirsi di tentativi di vero combattimento tra le nature opposte che ci guidano.

BALLETTO CIVILE è un “collettivo nomade di performers” attualmente in residenza artistica presso la Fondazione Teatro Due di Parma. Fondata nel 2003 da Michela Lucenti, che da allora la dirige, assieme a Emanuele Braga, Maurizio Camilli, Ambra Chiarello, Francesco Gabrielli ed Emanuela Serra, la Compagnia è una formazione di «danzattori» (sulle orme di Pina Bausch), ormai famosissima per i suoi singolari lavori in cui danza e teatro confluiscono in un canto concreto (canti popolari, cori sacri, canzoni della tradizione italiana) e dell’anima, al servizio di un «movimento narrativo» che ne ha fatto una delle più originali in circolazione. Tra i lavori più recenti Pizzeria Anarchia, Ruggito (2015), In-erme (2014), Il pomeriggio del Fauno, How long is now (2013).

Soci